ciao Vincenzo zanardini

Un grande Ateleta e tra i pionieri della Falegnameria Guerrini ieri si è spento prematuramente. La ASD Straleno a nome del suo Presidente e di tutta la società vuole essere vicina alla famiglia e alla Falegnameria Guerrini per la perdita del loro caro e forte atleta. R.I.P. Vincenzo.

ciao fabio!

Ieri si è consumata una tragedia durante il Trial Running in notturna di Monticelli. Il giovane Fabio Pedretti nel giorno del suo compleanno mentre stava concludendo una gara trial, poco distante dal traguardo mentre era tra le prime posizioni il suo cuore non ha retto. Inutili sono stati i soccorsi e la corsa alla clinica di Ome, Fabio ha corso la sua ultima gara e fatalità del destino l’ha corsa proprio il giorno del suo ventiquattresimo compleanno, Straleno vuole essere vicina alla famiglia e alla società Sportiva Athletics Sulzano in questo triste momento per la perdita prematura del figlio e atleta . Ciao Fabio!

tesseramento straleno 2022

Sta per terminare un altro anno “anomalo”, un altro anno legato al maledetto virus che non ci permette di essere liberi totalmente da molto (troppo) tempo. Ma il vero runner non si arrende non si dispera ma lotta e non molla mai fino al raggiungimento della meta prefissata. Ecco perchè Straleno è fiduciosa per il nuovo anno alle porte ed ha in serbo novità importanti per questo 2022 che sarà l’anno della rinascita, del nuovo inizio. Per tano forza Runner Stralenesi vi aspettiamo numerosi e vogliosi più che mai di rimetterci in moto, di riprendere a correre insieme in gruppo nelle varie manifestazioni che ci attendono il prossimo anno.

VENERDÌ 17 DICEMBRE DALLE ORE 20,30 ALLE 22,30 E SABATO 18 DICEMBRE DALLE ORE 14 ALLE 19, si terrà la “due giorni per il tesseramento 2022” presso la nuova casa delle Associazioni in via Garibaldi (ex Cassa Padana) a Leno. Saranno garantite le misure anti covid.

Forza Ragazzi vi aspettiamo numerosi, con tanta voglia di correre e di fare gruppo perchè Straleno è un Grande Gruppo!

Giorni di corsa…

Sembra davvero tornata la normalità. Domenica scorsa la scelta era ampia : Puegnago, Salò e Verona. A Puegnago si è svolta la camminata/corsa non competitiva dell’Hinterland Gardesano a Verona c’era la Giulietta e Romeo Half Marathon e a Salò la gara Fidal Salò Run for Telethon. Straleno presente su ogni fronte (anche se non con ressa) partecipando a tutte le competizioni. A Puegnago presente “la vecchia Guardia” e i la nuova generazione con gli immancabili fratellini Gobbi. A Verona c’era il nostro “Mister” Corrado Masseroni che si è cimentato nei 10K e a suo seguito il promettente figlio che ha corso i 10 km non competitivi. Infine a Salò nella tradizionale corsa presenti Comi, Setzu, Menghini e Vivaldini. Dopo la affollata domenica di gare mercoledì si è svolto anche un interessante meeting di atletica dove sono stati presenti Comi, Setzu e Vivaldini per correre i 5000 su pista. Molto buoni i risultati ottenuti. Che dire, le gare ora sono tornate, manca ancora la competitiva nel circuito Hinterland, ma nel complesso la scelta per tuffarsi nella nostra passione è ampia. Naturalmente tutto deve essere fatto rispettando scrupolosamente le regole anti Covid imposte. Ciò che ci si augura ora, è il ritorno alla partecipazione corale di gruppo! Quindi forza ragazzi torniamo numerosi ad indossare la canotta Straleno le gare ore ci sono! nessun timore si deve ripartire!

DOMENICA 6 GIUGNO 2021

Ebbene si. Se torna l’Hinterland Gardesano significa che stiamo proprio facendo grossi passi verso la tanto attesa normalità! Domenica è tornato il “nostro spazio domenicale” in quel di Lonato. La prima gara post Covid, Certo non è ancora tempo di gare competitive ma è comunque un importante punto di partenza. A Lonato, Felter e il suo staff hanno ripreso l’organizzazione delle gare domenicali. Come detto corse non competitive aperte a tutti runners e camminatori con lo scopo unico di tornare a rivedersi, ritrovarsi e scambiare due parole in libertà tra vecchi amici con la stessa passione : la corsa. A rappresentare i nostri colori c’era presente la “vecchia guardia” del gruppo Straleno (così si sono definiti) che ci ha permesso di essere l’ottavo gruppo come presenze e di ritirare il tradizionale premio di partecipazione. La manifestazione, come giusto che sia, è stata organizzata attenendosi alle norme e restrizioni imposte dal Covid. Presenti circa 400 runners e camminatori ma soprattutto presenti anche i nostri Super Baby Runner Emma e Giorgio. Questo è il bello della corsa: ritrovarsi tra amici e trascorre qualche momento di spensieratezza facendo divertire anche i ragazzi. Prossimo appuntamento domenica 13 giugno a Puegnago. … e per chi ama la competizione, sempre domenica prossima c’è la Salò Run for Telethon percorso semi collinare di 10 km.

Mentre a Lonato si cerca di tronare alla normalità la nostra instancabile Elena Colombini ha partecipato alla Tre Santi Trail di Nave. La Nostra runner a corso la 17 km 1200mt D+ piazzandosi al 12 posto femminile e 166 posto assoluto. Davvero tanti complimenti Elena per la prestazione in una corsa così impegnativa.

30 Maggio BAM

Finalmente si torna a correre (forse) la corsa più amata di noi podisti Bresciani : la mitica BAM. Certo un poco di tristezza ci ha coinvolto vedendo l’arrivo posto nella zona nord della Città (zona Stadio) e non nella bellissima cornice di piazza della Loggia. Vabbè accontentiamoci, pensando che anche questo è un ulteriore importante passo verso la tanto attesa normalità. Un organizzazione molto attenta a quelle che sono le direttive anti covid con partenza e arrivo nello stesso posto in modo da evitare spostamenti che avrebbero potuto dar luogo ad inutili assembramenti, ancora troppo presto! la Maratona è partita ad un orario abbastanza insolito di buon ora! alle 6:30 ci si doveva mettere in griglia! Anche questa scelta della partenza a griglie (o Wave per essere sul pezzo…) ogni 5 minuti è servita per poter evitare assembramenti e permettere partenze con distanziamento. Ogni atleta doveva essere rigorosamente sulla propria “croce” disegnata con il gesso sull’asfalto. E così alle 7:00, di una bellissima mattinata Bresciana di primavera avanzata, con un clima ottimale per correre, è partita la 19° edizione della Brescia Art Marathon, a seguire alle 7:30 la partenza della mezza maratona e ultima partenza, alle 10:00 è stata la 10 chilometri. Come di consueto, anche se non con la ressa degli altri anni per ovvi motivi, molti sono stati gli atleti Straleno presenti nelle 3 specialità. Da sottolineare l’ottima prestazione del nostro Gallina che malgrado qualche acciacco fisico si è portato a casa il suo personale sui 10 chilometri, con un fantastico 40’27” complimenti! Nella mezza si sono confermati sui loro standard Massimo Cantaboni e Corrado Masseroni mentre nella maratona il buon Billy è riuscito a confermarsi sotto le 4 ore. Bene anche i nuovi arrivati in Straleno.

Come “antipasto” alla Brescia Art Maraton sabato 29 a Concesio si è corso il primo trofeo San Paolo miglio su pista. Non poteva mancare il nostro top dei top Daniele Comi. Per non farsi mancar nulla ha chiuso la sua prestazione 5:25.48 complimenti.

Di seguito vengono riportati i risultati del w.e. appena trascorso.

23-05-2021 32°GRAND PRIX DEL SEBINO

un connubio fantastico domenica a Paratico: corsa, gara di importanza rilevante, location bellissima e clima ottimo per una corsa di inizio stagione. Così è trascorsa la prima domenica del possibile ritorno alla normalità. A Paratico è tornata, dopo uno sosta di un anno oltre allo stop forzato del Covid, il Grand Prix del Sebino giunto alla edizione 32. Gara valida per campionato italiano individuale e di società master km 10 su strada. Un gara abbastanza dura da correre lungo un percorso “nervoso” con continuo sali-scendi da fare in 3 giri. Ma domenica, per i quattro “Moschettieri Straleno” presenti alla gara del Sebino l’obbiettivo fondamentale era il ritorno in gara e misurare le proprie condizioni atletiche dopo tanta assenza dalla vera competizione. Qualche acciacco più o meno importante ha accompagnato i nostri atleti nell’inverno appena trascorso ma domenica pronti a sfoderare tutte le energie disponibili. Alla fine tutti contenti del proprio risultato e prontissimi per la prossima gara! Naturalmente il tutto si è svolto “cercando” di far rispettare, da parte dell’organizzazione, le regole Covid imposte dalla Federazione, chiaramente con qualche difficoltà: erano presenti ben 1600 atleti! Tornando alla gara da segnalare l’ottimo risultato dal nostro Top Runner Daniele Comi, Ed ora scarpette e canotta pronte per la prossima gara! Domenica ci sarà la BAM dove parecchi dei nostri atleti sono iscritti, e allora forza ragazzi torniamo alla normalità, torniamo alla nostra passione, unico modo per dimenticare questo indescrivibile anno e mezzo buio e difficile.

la luce in fondo al tunnel?

Finalmente si incomincia a vedere la luce in fondo al tunnel ! speriamo di cuore sia vero! Con molta lentezza e con tanta attenzione si torna a correre sul serio … Sono trascorsi quindici lunghi mesi da quella maledetta domenica 23 febbraio 2020 quando le notizie si rincorrevano e le gare in programma quel giorno venivano via via sospese, annullate una dopo l’altra. Una domenica strana, una domenica dove ognuno di noi runners non capiva cosa stava realmente succedendo, ogni competizione veniva sospesa o annullata a causa di un Virus malefico che avrebbe segnato i giorni e mesi avvenire. Oggi forse possiamo finalmente dire, dopo mesi che ci rimarranno impressi nella memoria per sempre, che siamo arrivati in fondo al tunnel e la luce inizia a vedersi. Alcune gare a dire il vero, nel rispetto dei rigorosi protocolli Covid sono già state liberalizzate e organizzate da qualche settimana ma la gara di domenica di Orzinuovi rappresenta per noi forse un punto del nuovo inizio. Andando con ordine alcune settimane fa, qualche nostro atleta aveva già avuto modo di rimuovere dall’armadio la nostra canotta Straleno partecipando alla campestre di Brescia organizzata per l’inaugurazione della nuova pista di atletica di Sanpolino. Qui si sono presentati i nostri Luigi Fantetti e Daniele Comi con prestazioni alquanto positive. Da sottolineare la performance di Daniele 11° assoluto e 8° di categoria. Domenica dunque è tornata una classica della bassa con la “Bossoni Half Marathon” gara che potrebbe per noi segnare l’inizio della nuova tanto attesa stagione. A Orzinuovi 4 nostri atleti si sono presentati nella cittadina della Bassa Bresciana : Marella, Deliziosi, Masseroni e Menghini. Con l’occasione diamo il bentornato Deliziosi Fabrizio che torna a vestire i colori Straleno! Le performance di gara, malgrado i primi caldi di stagione, sono stati più che soddisfacenti. Da sottolineare la splendida forma del nostro Pietro Marella !

Nella speranza che lentamente e con molta attenzione si torni alla normalità ci auguriamo di tornare sempre più numerosi in pista. A tal proposito ricordiamo alcuni appuntamenti interessanti delle prossime settimane : il 23 Maggio a Paratico “La Paratico Tricolore 10K” campionato Italiano di corsa su strada, possibile iscriversi entro il 18 maggio comunicando la proprio adesione sul gruppo WhatsApp. Domenica 30 maggio ci sarà la mitica e ambita Brescia Art Marathon BAM 10k – 21k -42k. Forza Ragazzi ! cerchiamo di tornare alla normalità, ripartiamo nel rispetto dei protocolli Covid, ma ripartiamo! … nella speranza che dopo l’estate ritornino anche le gare tradizionali del circuito Hinterland Gardesano e perchè no, torni anche la nostra gara. Forza Straleno!

Idoneità Attività Sportiva Agonistica e COVID-19

da FIDAL Comitato Regionale Lombardia

L’infezione da Sars-CoV-2 può manifestarsi in maniera molto diversa, dalla completa asintomaticità ai quadri clinici più severi, in alcuni casi anche mortali. Nel valutare gli atleti guariti dal COVID-19 occorre quindi prestare particolare attenzione agli apparati che più frequentemente vengono colpiti con potenziali esiti a lungo termine.  Le complicanze maggiori e più diffuse sono date dal coinvolgimento degli apparati cardiocircolatorio respiratorio, con miocardite e distress respiratorio come i quadri principali.

Il Ministero della Salute ha pertanto pubblicato alcune raccomandazioni insieme alla Federazione Medico Sportiva Italiana per regolamentare la gestione dell’idoneità all’attività sportiva.  Per garantire al sicurezza di tutti, gli atleti vengono divisi in 4 gruppi in relazione alla passata positività al COVID-19 e alla gravità della sintomatologia sviluppata. Per ciascun gruppo sono richiesti alcuni esami specifici aggiuntivi per ottenere l’idoneità sportiva (per i gruppi A1, A2 e A3 gli esami andranno effettuati almeno 30 giorni dopo l’avvenuta guarigione). È necessario comprendere quanto sia importante non omettere al proprio medico curante o al Medico dello Sport la riscontrata positività al COVID-19 o lo sviluppo di sintomi compatibili perché alcuni esiti dovuti alla malattia potrebbero dare segno di sé solamente nel momento dello sforzo fisico oppure, se non diagnosticati e trattati, provocare ulteriori problematiche.

Nota del Ministero della Salute

Di seguito uno schema riassuntivo della Nota Ministeriale redatto dalla dottoressa Linda Boerci link